"Tutti vogliamo un ambiente più sano e sostenibile.  Siamo pienamente consapevoli dell'importanza della lotta ai cambiamenti climatici, ma non possiamo trascurare che la sostenibilità ambientale debba essere coniugata anche con quella sociale, economica e produttiva. Se vogliamo raggiungere gli obiettivi ambiziosi del "Green Deal" lo dobbiamo fare con politiche ambientali pragmatiche, garantendo che le misure adottate non compromettano la capacità produttiva e il benessere economico della società. La sostenibilità ambientale non potrà mai essere raggiunta se indeboliamo il nostro sistema produttivo mentre è fondamentale trovare un equilibrio tra la protezione dell'ambiente e la crescita sociale ed economica.

Tutto questo  non significa assolutamente voler rinunciare o cancellare le politiche ambientali finora definite, ma significa voler renderle credibili e praticabili con il buon senso e la concretezza che purtroppo, a volte, in questa legislatura, sono mancate mettendo in discussione la credibilità dell'Europa e alimentando la percezione di lontananza dell'Ue dai cittadini e dai territori.

Per queste motivazioni, Forza Italia sostiene che il "Green Deal" debba essere un "Good Deal", un buon accordo tra ambiente e sistema produttivo per una vera alleanza vincente."  Così in una nota Salvatore De Meo, presidente della Commissione Affari Costituzionali e membro della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo.

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 20 maggio 2024 alle 12:40
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print