"Lo Stato sia più autorevole e faccia rispettare il piano nazionale, non consenta che un presidente di Regione si alzi e faccia in un altro modo rispetto a quanto previsto dal piano nazionale. Non è consentibile continuare a fare propaganda politica sul vaccino: si sveglia uno e dice voglio vaccinare quel paesello, si sveglia l'altro e dice 'no voglio fare l'isola', un altro ancora vuole fare quella categoria". Lo ha detto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, intervenuto a Radio Crc. De Magistris, che ha ricevuto la prima dose di vaccino domenica scorsa, ha spiegato di considerare "risibile che ci sia chi ha paura di un vaccino piuttosto che di un altro". Non c'è differenza concreta, ma anche qui credo che non sia colpa del cittadino. Se alcuni si sono fatti prendere da ansia o panico serve rassicurazione, e chi deve rassicurare è chi ha l'obbligo di fare comunicazioni corrette. Il vaccino si deve fare, le persone che non lo fanno devono essere consapevoli che ancora oggi muoiono centinaia di persone al giorno in Italia. Non c'è alternativa a farsi il vaccino, chiediamo però allo Stato di essere più autorevole nella comunicazione e nel far rispettare il piano nazionale".

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 06 maggio 2021 alle 12:00
Autore: Federico Luciani
Vedi letture
Print