"Per settimane sono stato accusato di rallentare l’iter del ddl Zan dallo stesso partito che ora vuole rimandarne la trattazione in aula a dopo l’estate. Perché aspettare? Apriamo il confronto e lavoriamo sul testo: gli italiani attendono una buona legge che difenda tutte e tutti da discriminazioni e violenze. Noi ci siamo. Coraggio e responsabilità non manchino mai: il parlamento lavori, senza paura”.

Così il senatore leghista, Andrea Ostellari, presidente della Commissione Giustizia a Palazzo Madama.
 

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 02 agosto 2021 alle 20:20
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print