“Abbiamo tentato fino alla fine, come Forza Italia, di trovare una mediazione. Abbiamo chiesto il rinvio di una settimana sulla discussione sul testo di legge, per cercare di trovare un buon compromesso”. Lo dice intervistata da 9Colonne la senatrice di Forza Italia Gabriella Giammanco, a proposito del ddl Zan. “Purtroppo non è stato possibile per il Partito Democratico e il Movimento5Stelle. Quindi  – spiega la parlamentare azzurra – siamo stati costretti ad applicare uno dei passaggi del nostro regolamento” la cosiddetta ‘tagliola’ “per non passare agli emendamenti, visto che il centrosinistra non voleva assolutamente modificare e perfezionare questo testo”. Secondo Giammanco “qualcuno nel M5S e nel Pd avrà votato a favore, per cui c’è stato un voto, diciamo trasversale. Io mi auguro che su queste tematiche, quando si vuole proteggere la diversità, non ci siano ideologie politiche. Voglio pensare che non sia stato un voto politico però purtroppo il dubbio sorge”.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 27 ottobre 2021 alle 17:50
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print