"La prima stanchezza è quella del popolo ucraino, che da quasi due anni subisce attacchi che non finiscono. Io continuo a ripetere: noi ce ne dimentichiamo perché non viviamo la guerra, che ogni giorno centinaia di migliaia di pallottole vengono sparate, centinaia di bombe cadono, droni. La stanchezza principale è del popolo. Poi che le opinioni pubbliche dopo un po' si stufino a sentire parlare di guerra è comprensibile e legittimo". Lo afferma il ministro della Difesa, Guido Crosetto, a margine di alcuni incontri all'Onu a chi gli chiedeva se ci fosse stanchezza sull'Ucraina. 

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 28 novembre 2023 alle 10:15
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print