"Non basta cambiare solo un ministro. Qui bisogna modificare completamente la linea politica sulla giustizia. Parlo innanzitutto della prescrizione. Ma penso anche alla questione dei trojan, i software che consentono di intercettare. Dovrebbero essere usati solo per reati come la criminalità organizzata, terrorismo e traffico di sostanze stupefacenti".

Così, in un'intervista al Corriere della Sera, il senatore di Cambiamo Luigi Vitali.

E sul possibile sostegno del gruppo Cambiamo al Conte ter, specifica: "Dipende da cosa farà il nuovo governo. Nel precedente ero in totale contrasto con la linea del ministro Bonafede. I miei colleghi Quagliariello e Romani potrebbero accettare un nuovo governo di responsabilità soltanto se cambiasse il premier e ci fosse una nuova linea sulla giustizia" -  conclude.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 27 gennaio 2021 alle 10:20
Autore: Simone Gioia
Vedi letture
Print