"In questo momento l’unico premier riconosciuto dal Movimento è Conte e non lo diciamo solo noi ma tutta la coalizione ed i partner europei che ne hanno apprezzato le doti ed hanno dato fiducia all’Italia. Altra soluzione al momento non è praticabile". Lo dice il deputato pentastellato Giorgio Trizzino al Corriere della Sera.

"È vero che esistono forti remore a riaprire il dialogo con Renzi ma io ritengo che sia corretto farlo nell’interesse del Paese ed anche perché non vedo altra maggioranza possibile al momento. Altra questione è invece un possibile allargamento dell’alleanza ad altre componenti moderate e centriste che potrebbero contribuire a  rafforzare il prossimo governo – prosegue. Il presidente Conte, pur con le difficoltà che dovrà affrontare nei prossimi giorni, nel caso di un reincarico, è persona saggia che può gestire al meglio la trattativa per trovare una nuova maggioranza più rafforzata – conclude.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 27 gennaio 2021 alle 11:20
Autore: Simone Gioia
Vedi letture
Print