Il governo ottiene la fiducia anche al Senato, anche grazie a tre voti dei senatori a vita e due da Forza Italia; l'esecutivo, però, è debole come spiega il Tg1. Ora l'obiettivo è rendere solida la maggioranza per il premier Conte. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha seguito tutto il passaggio parlamentare fino alla doppia fiducia. Ed il premier potrebbe salire al Quirinale per riferirgli dello stato di salute della maggioranza e degli eventuali cambi dei ministri. In giornata, poi, possibile vertice di maggioranza. Oggi, intanto, in Senato nuovo voto di fiducia sullo scostamento di bilancio; non vi dovrebbero essere problemi, considerato come tutti i partiti abbiano annunciato l'intenzione di votare a favore. 

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 20 gennaio 2021 alle 08:40
Autore: Giovanni Spinazzola
Vedi letture
Print