Intervenuto a #ilcaffèdelmercoledì, appuntamento settimanale della Fondazione Luigi Einaudi, il capo politico del Movimento 5 Stelle, Vito Crimi, dichiara: "Da mesi insistiamo con i ministri competenti, che sono il Mit e il Mef, per fare in modo che il ponte non sia riconsegnato ai Benetton. Questo per noi è un punto dirimente".

Crimi poi spiega: "Noi sosteniamo che Benetton non deve più gestire le nostre autostrade. Hanno già fatto danni enormi non solo riguardo al ponte Morandi ma riguardo alla gestione delle nostre autostrade", che erano diventate "una macchina per fare i soldi".

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 08 luglio 2020 alle 20:00
Autore: Ivan Filannino
Vedi letture
Print