Mosca darà risposte "proporzionate" e garantirà la sicurezza sull'ipotesi dell'uso di armi fornite dalla Nato a Kiev per colpire la Russia. Lo riferisce il ministero degli Esteri, citato dalla Tass. Inoltre il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, ha dichiarato in un briefing che l'Occidente sta "provocando in ogni modo possibile l'Ucraina a continuare questa guerra insensata", riferendosi alla possibilità di autorizzare l'uso di armi occidentali.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 30 maggio 2024 alle 13:50
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print