“Il Ministro Speranza ammette l’errore e firma l’ordinanza che permette il rientro della Lombardia in zona arancione. Questo passo indietro non sarebbe stato possibile se Fontana non avesse denunciato, attraverso ricorso al Tar, le preoccupanti falle nei sistemi di calcolo dei parametri da parte dell’Iss, tanto da portare l’Istituto a una richiesta di nuovi dati che ora vogliono far passare come rettifica da parte della Regione. Sia chiaro che gli errori burocratici fatti da Conte e Speranza nelle collocazioni non li paga Fontana ma i cittadini lombardi, ai quali importa poco delle tabelle, perché chiedono soltanto di sollevarsi da una crisi economica che lascerà strascichi non solo in Lombardia ma in tutta Italia. Invitiamo il vice ministro Misiani, che oggi scarica responsabilità sulla Regione, a chiudere le polemiche e a lavorare per il bene del Paese”.

Lo afferma in una nota il senatore Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega a Palazzo Madama.

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 23 gennaio 2021 alle 19:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print