“Malpezzi la smetta di dare lezioni di dialettica istituzionale: forse ha dimenticato che fa parte del governo delle task forces, che assicurava come tutto fosse sotto controllo, che predicava come nessuno sarebbe rimasto indietro. E invece lo scempio del governo è sotto gli occhi di tutti: interi settori puniti, ristori mai arrivati a destinazione, categorie produttive lasciate allo sbando, scuola dimenticata, trasporti pubblici senza organizzazione. La smetta, Malpezzi, di mancare di rispetto ai cittadini della sua stessa regione, attaccandone in modo strumentale il presidente: le critiche mosse da Fontana alla collocazione in zona rossa della Lombardia sono documentate ed assennate e imputabili alla colpevole gestione che questo governo ha della pandemia. Prima di accusare Fontana, Malpezzi pensi all’operato fallimentare di Arcuri, De Micheli, Azzolina, travolti dal diffondersi del virus e capaci solo di coprirsi di ridicolo. Divisi su tutto, attaccati alle loro poltrone: anziché farneticare, liberassero il Paese della loro incompetenza”. Così il senatore lombardo della Lega Gian Marco Centinaio.

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 16 gennaio 2021 alle 21:15
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print