Maurizio Gasparri, presidente del gruppo parlamentare di Forza Italia al Senato, afferma: "Prosegue la campagna elettorale di Walter Veltroni per il Quirinale tramite messaggi Urbi et orbi in forma di articoli. Giusta la sua proposta di un tavolo comune maggioranza e opposizione vista la situazione di perdurante e aggravata emergenza sanitaria. Così si farebbe in un paese normale. Ma poi lo stesso Veltroni trova il problema: Conte non può telefonare agli esponenti dell'opposizione due minuti prima di annunciare nuove misure in diretta tv. Questo è offesa delle opposizioni (peraltro al governo in due terzi delle Regioni...) non coinvolgimento. Veltroni, ancora autorevole esponente della sinistra in cerca di ulteriori traguardi, faccia una telefonata ai suoi compagni di partito che calpestano principi base della democrazia e della civile convivenza, evitando rimbrotti anche alle opposizioni che, vista l'arroganza di Conte, Pd e grillini, sono fin troppo garbate e caute. E si eviti la retorica sui 'furgoni di Bergamo' perché gli amici di Veltroni lodano il popolo in divisa, ma non incontrano, per contratti e manovre economiche, i suoi rappresentanti come le leggi impongono".

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 21 ottobre 2020 alle 12:30 / Fonte: Ansa
Autore: Roberto Tortora
Vedi letture
Print