“La coerenza é sempre stata la stella polare dell’azione politica di Forza Italia. Fin dal principio della pandemia il presidente Berlusconi ha fatto appello alla responsabilità e offerto il contributo del nostro movimento per superare una crisi drammatica. A maggior ragione, ciò che dicevamo prima, quando eravamo all’opposizione, diventa oggi per noi un imperativo: fare presto. E allora, ministro Speranza, cambi davvero passo insieme a noi”. Lo ha detto Licia Ronzulli, vicepresidente del grupp Forza Italia al Senato e responsabile del movimento azzurro per i rapporti con gli alleati, intervenendo nell’Aula di Palazzo Madama durante la discussione sulle comunicazioni del Ministro della Salute Roberto Speranza.

“Alla narrazione del chiudiamo per essere sicuri – ha aggiunto – contrapponiamo quella dell’apriamo, quello che si può e dove si può, in sicurezza. La sfida è far combaciare la tutela della salute con l’esigenza di una ripresa, anche sociale, non più rinviabile. L’andamento dei contagi non è uguale in tutta Italia il che rende inutile intervenire indistintamente allo stesso modo sull’intero territorio nazionale. Dove si vaccina di più, dove il Covid inizia ad arretrare si può e si deve pensare a ripartire, a tornare a una parvenza di normalità”.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 24 febbraio 2021 alle 20:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print