La Presidente del Consiglio Giorgia Meloni, nel suo intervento alla Cop28, in corso a Dubai ha ribadito l'importanza della sicurezza alimentare  che resta una priorità della politica estera italiana. : “Non solo alimenti per tutti ma assicurare alimenti sani per tutti”, ha aggiunto Meloni.  “Questo significa che non vogliamo considerare la produzione alimentare come sopravvivenza, ma un mezzo per vivere una vita sana”, ha aggiunto Meloni, secondo cui il ruolo della ricerca è essenziale in questo contesto, ma “non per produrre alimenti in laboratorio”.

Meloni ha condannato l'attuale situazione di precarietà alimentare in un “mondo in cui i ricchi mangiano prodotti naturali e i poveri prodotti sintetici che hanno un impatto sulla salute che non possiamo prevedere: questo non è mondo che voglio vedere”. Il presidente del Consiglio ha detto che l’Italia stanzierà 100 milioni (non 130 come riportato in precedenza per un errore della traduzione) per il “Fondo per le perdite e i danni”, adottato dai paesi della Cop28 per aiutare le nazioni più povere e in via di sviluppo a far fronte ai cambiamenti climatici. “Il sistema alimentare italiano è tra i più avanzati al mondo: penso alla dieta mediterranea. Siamo consapevoli quanto prezioso può essere il nostro contribuito”, ha aggiunto Meloni. Il Premier italiano, che si trova alla sede della Conferenza The Expo City di Dubai per partecipare al Vertice globale della Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, è stato accolto dal Presidente degli Emirati Arabi Uniti, Mohamed bin Zayed Al Nahyan, e dal segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres. 

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 01 dicembre 2023 alle 17:40
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print