"Come siamo arrivati a questo punto? Come siamo giunti sull'orlo di un conflitto mondiale? Sono estremamente preoccupato e non posso accettare un'Italia e un'Europa trascinate in guerra". Queste le parole del leader del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte, pronunciate ieri sera dal palco del teatro Niccolini di Firenze, dove prima del suo intervento sono state proiettate immagini di Kiev e dei territori in guerra in Ucraina.

"Hanno cercato di dividerci e di escluderci dal sistema politico, ma noi abbiamo subito preso una posizione chiara e continuiamo a lottare per dire no a più armi, no a questa escalation militare, no a questo conflitto dai risultati imprevedibili. Abbiamo bisogno di inviare in Europa costruttori di pace", ha aggiunto Conte.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 29 maggio 2024 alle 10:30
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print