Contro la criminalità nel foggiano "abbiamo rafforzato gli uomini con tutti gli strumenti a nostra disposizione, la reazione dello Stato non è però sufficiente. Dobbiamo alimentare la cultura contro la mentalità mafiosa, dobbiamo coinvolgere tutti i giovani in queste iniziative perché loro sono il seme della Speranza che ci consentirà di venire a capo dei traffici mafiosi". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte intervenendo a Cerignola, comune sciolto per infiltrazioni mafiose, alla presentazione del progetto LegaliTour. "Sono un figlio di questa terra - ha aggiunto - quindi potete immaginare con quanto dolore possa vivere questa situazione. È importante una iniziativa come quella di oggi in cui dobbiamo trarre esempio"

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 03 agosto 2020 alle 14:30
Autore: Rosa Doro
Vedi letture
Print