Alternanza tra didattica a distanza e lezioni in presenza per le scuole prevista dal DPCM Draghi. Dunque confermato l'insegnamento in presenza per gli studenti dell’infanzia, delle elementari e delle medie; situazione che cambia per gli alunni delle superiori per i quali è prevista la didattica in presenza “almeno al 50% e fino ad un massimo del 75%”. Il decreto introduce un'ulteriore novità: "Al fine di mantenere il distanziamento sociale, è da escludersi qualsiasi altra forma di aggregazione alternativa”.
 

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 26 febbraio 2021 alle 23:50
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
Vedi letture
Print