"Ma gli europarlamentari della Lega si ricordano che fanno parte della maggioranza di governo che sostiene il governo Draghi oppure oggi al Parlamento europeo hanno sbagliato a votare? Il loro voto a favore all’emendamento di rigetto sulla legge UE sul clima, uno dei pilastri del Green New Deal e degli obiettivi del Recovery Fund, è l’ennesimo sgambetto alla vocazione europeista del governo Draghi. La nuova legge sul clima pone come vincolante la neutralità climatica da raggiungere entro il 2050. Votando contro la Lega si dimostra ancora una volta nemica dell’ambiente e anche delle future generazioni che, solo se ci impegniamo da subito a lottare contro i cambiamenti climatici, avranno la possibilità di vivere in un mondo sano e migliore”, così in una nota Daniela Rondinelli, europarlamentare del Movimento 5 Stelle.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 24 giugno 2021 alle 20:50
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print