“L’accordo raggiunto tra Parlamento europeo e Consiglio sulla prima legge sul clima, la pietra miliare di tutto il Green Deal Europeo, traghetta l’Europa verso lo storico traguardo del primo continente climaticamente neutro entro il 2050. Oggi tutti i cittadini dovrebbero essere orgogliosi di questa Europa che con coraggio e determinazione è in prima linea nella lotta contro il cambiamento climatico che minaccia il pianeta e le future generazioni”, così in una nota Tiziana Beghin, capodelegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo.

“Sapevamo che non sarebbe stato facile trovare un accordo con il Consiglio viste le posizioni conservatrici di molti Paesi europei sulle politiche ambientali. Ci saremmo aspettati maggiore ambizione sui target di riduzione e sui vincoli legali obbligatori per gli Stati membri, ma il dado è tratto: la Commissione europea dovrà adesso aggiornare e rendere coerenti con i nuovi obiettivi tutti i fondi e gli strumenti europei. e dovrà mettere la tutela dell’ambiente, l’economia circolare e le fonti rinnovabili come sua priorità. Grazie al Movimento 5 Stelle l’Italia sarà capofila di questa transizione ambientale e ci impegniamo fin da subito a lavorare per realizzare questa rivoluzione verde. Il 2050 è oggi più vicino”, conclude Beghin.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 21 aprile 2021 alle 14:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print