“Il Pd ha presentato oggi un'interrogazione per chiedere al governo di adoperarsi per ottenere spiegazioni dalle autorità cinesi attorno alla lista di oltre 4.000 italiani, tra i quali compare anche il mio nome, i cui dati personali sarebbero stati raccolti dalla società Zhenhua Data. Si tratta di esponenti politici, imprenditori, personaggi pubblici e perfino persone legate ad organizzazioni criminali. Quanto sta emergendo su questa vicenda desta preoccupazione sia sotto il profilo della tutela dei dati personali, sia su quello dell’interferenza indebita nella vita del nostro Paese. Ci vuole, e presto, la massima chiarezza”.

Lo dichiara l'ex presidente della Camera e deputata dem Laura Boldrini

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 15 settembre 2020 alle 23:30
Autore: Ivan Filannino
Vedi letture
Print