"La campagna elettorale per le elezioni di Cecina si sta svolgendo in un clima sempre più surreale: da parte dei candidati che sono diretta espressione delle ultime Amministrazioni vengono avanzate proposte sempre più lontane dalla realtà. La sinistra vive nel Paese delle meraviglie e finge di non sapere che, dopo decenni di malgoverno, ha lasciato Cecina in ginocchio sotto il peso di gravi criticità di bilancio. La città ha bisogno di concretezza sui veri temi che un'Amministrazione seria ha il dovere di affrontare, con la consapevolezza della situazione contabile e con la capacità di ritrovare lo slancio mantenendo i piedi per terra". Lo afferma la deputata di Forza Italia Chiara Tenerini.

"Gli esponenti del centrosinistra che si candidano alle prossime comunali - aggiunge - sono legati a doppio filo con chi ha governato la città negli ultimi anni e ha causato l'attuale situazione debitoria, che restringe pesantemente i margini di manovra. Per questo non sono credibili le proposte avanzate da chi è stato assessore del sindaco Lippi, come Di Pietro e Burgalassi, o chi da lui è stato scelto quale suo candidato, come Fulceri. Stravaganza dei contenuti, disinvoltura finanziaria ma soprattutto mancanza di credibilità per chi oggi promette quello che non ha realizzato fino a ieri pur in continuità di governo.

Il centrosinistra dovrebbe fare un'operazione di trasparenza con i cittadini invece di proporre progetti irrealizzabili, che non rispondono alle vere istanze della città e, soprattutto, non fanno i conti con la realtà. Noi sosteniamo la candidatura di Salvatore Giangrande per ridare credibilità alle istituzioni. Il centrodestra, con grande senso di responsabilità, ha messo a punto un programma, che presto verrà presentato ai cittadini, per risollevare la città con proposte concrete e attuabili. Un programma basato sulle priorità di Cecina, sul rilancio del tessuto produttivo e l'attenzione alle politiche sociali, con un focus specifico sul tema delle risorse prevedendo l'istituzione di una apposita task force trasversale agli uffici. Alla nostra città non servono favole - conclude Tenerini - ma serietà e competenza".

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 02 aprile 2024 alle 21:50
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print