“Quanto accaduto non mi ha stupito affatto, d’altronde chi propone la Flat tax è evidente che non stia dalla parte dei più deboli”. Lo ha dichiarato in un’intervista a iNews24 la senatrice di Leu, Loredana De Petris, che a proposito del mancato accordo per un contributo di solidarietà per i redditi superiori a 75mila euro ha poi proseguito: “Insieme al Pd avevamo sostenuto questa proposta per il semplice motivo che era giusto farlo, ed è stata un’occasione persa per poter dare un segnale molto importante al Paese” De Petris ha poi spiegato: “I redditi più alti non avrebbero versato nulla, semplicemente non avrebbero ricevuto per un anno lo sgravio Irpef, aiutando così chi è in una condizione di maggiore difficoltà, ma purtroppo questa è una maggioranza molto particolare, con idee e punti di riferimento molto diversi tra loro”. Sul posizionamento di Italia Viva che ieri ha affossato la proposta insieme a Lega e Forza Italia, De Petris ha commentato: “È già successo, anzi possiamo dire ormai che il posizionamento di IV è ben consolidato”. Sulla possibile candidatura di Berlusconi al Quirinale, l’esponente di Leu ha poi concluso: ”Ovviamente ognuno è libero di candidarsi dove vuole, ma io di certo non lo voterò mai. Detto ciò, credo che per tutti coloro che stanno nel centrosinistra questa sia una candidatura impossibile da accettare”

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 04 dicembre 2021 alle 21:30
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print