"Il via libera del presidente Sergio Mattarella al divieto di produrre e vendere in Italia carne sintetica è un ulteriore passo verso la difesa della nostra sovranità alimentare, della nostra salute e delle nostre imprese. Ora mi auguro che l'Europa non si metta di traverso rispetto a un provvedimento che trova l'approvazione del 70% degli italiani. L'Ue non si pieghi alle multinazionali che vogliono imporci finte bistecche, pesci in laboratorio e insetti. E soprattutto l'Ue non dica agli italiani cosa devono mangiare. Ai fondamentalisti verdi che vorrebbero chiudere i nostri allevamenti, vorrei poi ricordare che il divieto sulla carne sintetica è una vittoria anche per l'ambiente. Produrre carne sintetica su scala industriale, come ha dimostrato uno studio americano, comporterebbe consumi d'acqua notevolmente maggiori di quelli imputati alla nostra zootecnia. C'è poi la questione rischio per la salute: non vi è alcuna certezza scientifica sui benefici o sui rischi per l'alimentazione umana derivanti dal consumo di carne sintetica. Sappiamo invece benissimo come la carne vera costituisca un alimento fondamentale della nostra dieta. L'Europa prenda esempio dall'Italia, ed estenda il divieto a tutta l'Ue". 

Lo dice l'eurodeputata della Lega, Rosanna Conte, componente della Commissione Agricoltura in PE. 

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 01 dicembre 2023 alle 20:00
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print