"Dato che Coldiretti non trova più nemmeno un giornalista disposto a scrivere che lo stop alla carne coltivata è positivo, cosa fa? Si compra direttamente una pagina di giornale! Per far passare la loro becera propaganda anti italiana, anti scientifica e anti europea, stanno comprando pagine pubblicitarie su vari quotidiani nazionali con cui pagare la tangente ideologica a questo governo, ormai prono agli interessi di una categoria, a danno di tutti gli altri. Uno spot pieno zeppo di errori e informazioni parziali e che ovviamente non fa alcuna menzione del fatto che il provvedimento approvato sarà superato ben presto dalla realtà e dalla normativa europea. Purtroppo per Coldiretti, gli italiani non sono stupidi e hanno capito l’inganno. La propaganda di Prandini & Co è davvero alla frutta".

Lo afferma il segretario di Più Europa Riccardo Magi.

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 03 dicembre 2023 alle 15:45
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print