"Accogliamo positivamente la pronuncia del Consiglio di Stato, dopo il ricorso del Mimit, attraverso la quale vengono sospesi gli effetti della recente sentenza del Tar del Lazio e rispristinato l'obbligo di comunicazione del prezzo medio dei carburanti da parte degli esercenti. Una decisione che insieme alla progressiva contrazione dei prezzi alla pompa dei carburanti, che negli ultimi due mesi ha visto il costo della benzina diminuire di circa 20 centesimi al litro, conferma la bontà del provvedimento fortemente voluto dal ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso.

Nonostante i soliti detrattori, l’esposizione del cartello sul prezzo medio dei carburanti ha riscontrato piena efficacia dimostrandosi un utile strumento per informare e orientare i cittadini”. Lo dichiara il deputato di Fratelli d’Italia, Beatriz Colombo.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 01 dicembre 2023 alle 19:50
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print