"I pieni poteri chiesti di Matteo Salvini? La differenza è che il premier Giuseppe Conte non li ha chiesti, se li è presi...". Così il senatore della Lega e segretario del partito in Sicilia, Stefano Candiani, durante un incontro politico a Catania. "Negli interessi degli italiani - aggiunge - dico che se un governo fa le cose è giusto che lavori. Ma ma se, come è stato negli scorsi mesi, continua a prendere tempo per vivere e perpetuare se stesso, allora prima si torna alle elezioni e meglio è. Noi questa settimana abbiamo in Parlamento in decreto dei 55 miliardi di euro - osserva Candiani - sono passati cinque mesi e, se tutto va bene, ne saranno passati nove prima che questi soldi entrino in funzione. Il piano Colao, le proposte di tutti gli scienziati e gli esperti che hanno messo attorno a un tavolo per produrre proposte non stanno dando effetti né in Sicilia né in altre parti d'Italia. Sono stati rinchiusi in un cassetto e questo è molto grave. Il Governo - conclude il senatore della Lega - ha bisogno di persone che sappiano lavorare e, soprattutto, che abbiamo la determinazione per farlo".

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 13 luglio 2020 alle 15:20
Autore: Rosa Doro
Vedi letture
Print