"Il Governo non può pretendere che i cittadini italiani rispettino le norme che impongono il distanziamento ma contemporaneamente non fare nulla per risolvere il problema del sovraffollamento sui sistemi di trasporto, una questione che non riguarda soltanto il rientro a scuola ma anche il mondo del lavoro. Treni e aerei sulle tratte principali sono sempre affollati perché non vengono ripristinati i collegamenti, una situazione inconcepibile e completamente incoerente con la pretesa di distanziamento da parte dell'esecutivo. Il Ministro intervenga per ripristinare i collegamenti e garantirne la sicurezza, il Paese è fermo e non può ripartire se anche i sistemi di trasporto non vengono ripristinati adeguatamente".

Lo dichiara in una nota Stefano Candiani, senatore della Lega e già Sottosegretario al Ministero dell'Interno con Matteo Salvini

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 21 gennaio 2021 alle 18:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print