"Siamo a favore di un salario minimo, della cancellazione delle false cooperative e di una legge sulla rappresentanza per evitare i contratti pirata. Nessuno dovrebbe lavorare per meno di nove euro l'ora, ma non siamo per un irrigidimento indiscriminato dei contratti che porta solo disoccupazione, in un mondo in cui la specializzazione cambia continuamente". Lo ha affermato Carlo Calenda, in una conferenza stampa per la presentazione del programma di Azione-Italia viva.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 18 agosto 2022 alle 15:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print