Ringrazia Renzi per aver dimostrato "una grande generosità" affidandogli il ruolo di front runner "cosa che non è da tutti", ma assicura: "La campagna la condurremo assieme". Così nelle interviste a 'Il Messaggero' e Qn' il leader di Azione Carlo Calenda interviene sull'alleanza con Italia viva. "Non so se il nostro Polo sarà terzo, primo o secondo - dice - questo lo decideranno gli italiani. Quello che è nato è il Polo della serietà e del buonsenso. Cioè il Polo delle persone che vogliono fare per il Paese cose molto precise". E snocciola le sue idee: "Dai rigassificatori ai termovalorizzatori, ma anche interventi sul salario minimo, il taglio del cuneo fiscale, il rilancio di impresa 4.0, più fondi alla sanità e all'istruzione, politiche vere per i giovani - sottolinea - molte delle cose di cui Draghi ha parlato nel suo ultimo intervento in Parlamento. Ecco, più che di Terzo polo, parlerei di Italia sul serio". 

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 12 agosto 2022 alle 10:15
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print