"Ieri per senso di responsabilità nei confronti del Paese, e nei confronti di chi attende aiuti e ristori, e non certo nei confronti del Governo, anche l’opposizione ha votato lo scostamento di Bilancio.

Ma c’è un dato passato inosservato, perché al di là della sbandierata intenzione del premier e della sua maggioranza di allargare i voti a loro sostegno, nessuno si è accorto che ieri la maggioranza al posto che allargarsi si è già ridotta.

Dei 290 voti espressi ieri a favore dello scostamento di Bilancio, tra i voti di quelli che hanno votato la fiducia il giorno precedente se ne sono già persi quattro per strada e così si sono già ridotti a 152!

Ma con 152 voti dove diavolo pensano di andare?

Con 152 voti possono solo andare al Colle a rassegnare le dimissioni...".

Lo dichiara il sen. Roberto Calderoli, vice presidente del Senato

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 21 gennaio 2021 alle 22:15
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print