"Le leggi elettorali vanno fatte in Parlamento con il massimo consenso possibile (maggioranza e opposizione). Si aspetti il referendum costituzionale sul famigerato taglio dei parlamentari e poi si decida. Io personalmente dico di trovare, nel caso dovessero prevalere tristemente i sì, una soluzione proporzionale, al fine di garantire soprattutto la rappresentanza, assieme alla governabilità". Lo ha dichiarato Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia, ai microfoni del Tg3.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 05 agosto 2020 alle 18:30
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print