Bruxelles, 14 mag - "Sulla questione del Brennero, grazie alla Lega che fin dal primo giorno si batte contro gli assurdi divieti dell'Austria, oggi l'Italia incassa una prima vittoria in Europa, con la Commissione Ue che ci dà ragione su tutta la linea. È un'ottima notizia, risultato del lavoro che da anni la delegazione della Lega al Parlamento europeo porta avanti su questo tema in commissione Trasporti, nel dialogo avviato con la commissaria Valean, in piena sintonia con l'impegno del ministro dei Trasporti Salvini. Abbiamo sempre chiesto a gran voce, a tutti i livelli, un intervento Ue per chiedere provvedimenti contro gli insensati divieti unilaterali austriaci, che colpiscono imprese e lavoratori italiani e che sono contro i trattati. Bene ha fatto il ministro Matteo Salvini, assieme al governo italiano, a intraprendere via giudiziaria per porre fine a divieti assurdi adottati nel nome dell'ideologia ambientalista. Il parere conferma quanto l'Italia ha sempre sostenuto e dà ragione alla Lega. Avanti così, a difesa degli interessi dell'Italia".

Così in una nota Marco Campomenosi (capo delegazione Lega al Parlamento Europeo) e Paolo Borchia, europarlamentari Lega componenti della commissione Trasporti.

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 14 maggio 2024 alle 22:50
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print