“Sono profondamente turbato dalla vicenda Soumahoro, una vicenda bruttissima che mi ha colto alla assolutamente alla sprovvista. Ma non ho problemi a dire che la candidatura è partita da noi”. Lo dice a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, il deputato dell’alleanza Verdi e Sinistra Italiana Angelo Bonelli, intervistato da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro. Come ha appreso delle indagini sul vostro deputato? “Dai giornali e anche lui sostiene di averle apprese dai media”. Al suo posto lei si sarebbe dimesso? “Se mi fossi trovato in questa situazione avrei informato di eventuali problematicità di tipo politico prima della candidatura – ha spiegato a Un Giorno da Pecora Bonelli -, noi abbiamo chiesto e sollecitato che Aboubakar si autosospendesse”. E questo cosa vuol dire esattamente? “Che in questa fase non può parlare al nome del gruppo, una sorta di forma di congelamento, una scelta presa in modo condiviso”.  Come giudica le contestate parole del sindacalista sul presunto ‘diritto all'eleganza’ di sua moglie? “Una risposta totalmente inopportuna”.

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 28 novembre 2022 alle 22:45
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print