"Il populista Wilders, fratello olandese di Salvini, all'Italia non vuole riconoscere nemmeno un centesimo dei fondi che l'Europa vorrebbe giustamente destinarci, per ciò̀ che abbiamo patito e subito in questi mesi. Dai Matteo, adesso il campanello vallo a suonare a lui". Lo scrive sui suoi social, rivolto a Matteo Salvini, il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini. Il riferimento è all'episodio che avvenne, durante la campagna elettorale per le regionali, nel quartiere bolognese del Pilastro, quando il leader della Lega citofonò ad un appartamento per chiedere se lì abitasse uno spacciatore. "Se dici sempre prima gli italiani - scrive Bonaccini - è evidente che quelli come te, quando avrai bisogno, ti gireranno le spalle, perchéprima ovviamente verranno loro".

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 11 luglio 2020 alle 18:30
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print