"A Bologna la Guardia di Finanza ha denunciato 44 persone, tutte residenti in campi Rom tra Bologna e San Lazzaro di Savena, per aver percepito indebitamente il reddito di cittadinanza. In tutto, le risorse erogate ammontano a 850mila euro, finite nelle mani di chi non ne aveva diritto. Ancora una volta siamo costretti a ribadire che il reddito di cittadinanza, misura sulla quale Forza Italia è sempre stata fortemente critica, non ha più motivo di esistere così com’è. In molti casi il reddito di cittadinanza si tramuta in assistenzialismo fine a se stesso, in altri - e altrettanto numerosissimi - casi il sussidio finisce nelle mani dei soliti “furbetti”. E chissà quando le somme percepite indebitamente verranno recuperate. Abbiamo bisogno di una riforma complessiva in tema di lavoro, che parta innanzitutto dal mettere i centri per l’impiego nelle condizioni di funzionare al massimo delle loro potenzialità, mentre le aziende devono poter assumere con incentivi adeguati. Senza questi importantissimi passi, insistere sul reddito di cittadinanza è illogico: le tante denunce di furbetti di questi anni, da quando la misura è stata varata, ne sono la prova. Forza Italia è pronta a mettere sul tavolo della discussione ogni proposta utile per superare il reddito di cittadinanza che, ad oggi, non ha prodotto i risultati sperati".

Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 29 giugno 2022 alle 14:40
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print