A settembre il trasporto pubblico locale "tornerà alla fase pre-Covid", pur essendo il virus ancora in circolo. E' quanto ha assicurato, secondo quanto si apprende, il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia nel corso della riunione tra Governo e Regioni per la ripresa di settembre ribadendo la necessità che vi sia però un "coordinamento forte e una collaborazione massima" tra tutti "per evitare ordine sparso". "I dieci milioni di persone che a settembre si rimetteranno in moto, studenti, professori, famiglie, sono la nostra priorità", ha aggiunto il ministro ricordando che la "leale collaborazione" tra le istituzioni nazionali e locali finora "ha sempre funzionato" e, dunque, è necessario proseguire su questa strada.

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 10 agosto 2020 alle 13:20
Autore: Rosa Doro
Vedi letture
Print