"Oggi Giorgia Meloni minaccia di cambiare la Costituzione da sola; non avevamo dubbi che lo avrebbe pensato e fatto. La nostra Costituzione è antifascista e mi dispiace per lei ma dovrà prima passare sui nostri corpi. Non le permetteremo di cambiare la Costituzione da sola. Non glielo permetteranno gli italiani. Il 25 settembre un voto per il PD è un voto per difendere la Costituzione dagli attacchi scellerati di questa destra arrogante e post fascista". Così Francesco Boccia, responsabile Regioni e Enti locali della Segreteria nazionale PD e capolista al Senato in Puglia, ad Andria per un comizio elettorale insieme alla sindaca, Giovanna Bruno, e il candidato nel collegio uninominale Camera, Sabino Zinni.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 22 settembre 2022 alle 22:15
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print