"L'immigrazione clandestina è un infame traffico di esseri umani e anche una grave minaccia alla nostra economia e alla nostra sicurezza". Lo dice il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi nella sua pillola di programma.
"Il mio governo l'aveva quasi azzerata, con soli 4000 migranti nell'anno 2010, ora è di nuovo un grande pericolo per l'Italia. L'Europa - afferma l'ex presidente del consiglio - ci deve aiutare, bisogna fermare gli sbarchi firmando nuovi accordi con i paesi africani sul Mediterraneo, e coloro che riescono a sbarcare devono essere distribuiti tra tutti i paesi europei in proporzione alla loro popolazione e possibilità economiche. L'Europa deve gestire tutta insieme anche i rimpatri. Una nuova politica sull'immigrazione deve essere umana ma rigorosa", conclude Berlusconi.

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 15 agosto 2022 alle 15:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print