"La sicurezza sul lavoro è un diritto. La tutela e la certezza del lavoro sono un diritto. Celebrare la Festa del lavoro significa lavorare per garantire il diritto a un lavoro sicuro, tutelato, dignitoso, di qualità. E’ il compito che ci consegna il 1° Maggio e che la Costituzione pone a fondamento della nostra democrazia. Un compito che non possiamo eludere.
Il rilancio del Paese su cui siamo impegnati, la sfida che vogliamo e dobbiamo vincere, tenendo fede al patto di genere e intergenerazionale che il Pnrr sigla, ha al centro questo compito. Le parole, trasparenti e determinate, che il Presidente Mattarella ha consegnato al Paese non consentono distrazioni perché chiamano, ognuno di noi, alla sua responsabilità.
Le risorse del Pnrr, e altrettanto quelle europee e nazionali, raggiungeranno veramente l’obiettivo di sviluppo e crescita del Paese solo se al centro avranno il lavoro buono, sicuro, tutelato. Se sconfiggeranno la precarietà. Se garantiranno di più e non meno sicurezza. Se avranno al centro donne e nuove generazioni. Il rilancio sarà realmente tale solo se sarà duraturo, il fondamento del futuro. E’ il banco di prova su cui si misura quotidianamente la qualità del nostro impegno.
Buon Primo Maggio a tutte e a tutti".

Lo scrive su fb la copresidente di Italia Viva Teresa Bellanova, viceministra alle Infrastrutture e Mobilità sostenibili.

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 01 maggio 2022 alle 19:30
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print