"Dinanzi all’esito della votazione in Commissione Esteri del Senato, piuttosto che prenderne atto e, come da galateo istituzionale, augurare buon lavoro, Giuseppe Conte si esibisce in dichiarazioni scomposte e avventate che confermano il suo essere a digiuno della più elementare grammatica istituzionale e del funzionamento delle istituzioni democratiche. E la conferma viene dall’aver chiamato in causa, inopinatamente, il Presidente Draghi.
Le leadership si esercitano e questo significa essere capaci di costruire per tempo consenso intorno alle proposte e ai nomi. Esattamente quello che Conte non ha fatto, evidentemente ritenendo più funzionale al cattivo stato di salute dei 5Stelle ma soprattutto a sé stesso una conta interna. In un momento così delicato della vita del paese e degli equilibri internazionali questo modo di procedere è semplicemente da irresponsabili. Ma questa è storia nota".

Lo dichiara la copresidente di Italia Viva Teresa Bellanova, viceministra alle Infrastrutture e Mobilità sostenibili.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 18 maggio 2022 alle 21:40
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print