“La domanda che arriva da più parti, se il Piano nazionale di ripresa e resilienza possa ancora garantire i risultati attesi, non può che avere da parte nostra una sola risposta: ‘sì, può e deve’. Il che ci spinge a moltiplicare responsabilità e impegno sui processi attuativi”.

Così la Viceministra delle Infrastrutture e Mobilità sostenibili Teresa Bellanova, intervenendo stamane in collegamento da Roma all’Assemblea pubblica di Fedespedi, prima di essere alla Camera in rappresentanza del Governo per la discussione generale in Aula sulla Legge delega sui Contratti pubblici.
“Semplificazione e sburocratizzazione non devono rimanere parole vuote”, ha proseguito Bellanova, “e dobbiamo essere capaci con coraggio di una svolta determinante, che significa passare dalla produzione di carte alla produzione di risultati È la ragione per cui il nesso tra investimenti e riforme è, a maggior ragione adesso, cruciale e determinante”.
Quindi, rivolgendosi direttamente all’Assemblea: “So di parlare a un sistema di impresa che ha fatto dell’integrazione, della resilienza, della capacità di visione e di programmazione, la parola chiave”, ha affermato la Viceministra. E ancora: “E’ il metodo che, adesso con maggiore forza e coraggio, deve segnare il nostro lavoro. E mi riferisco anche al confronto in atto al Tavolo autotrasporto e che ha prodotto, finora, risultati importanti. I Tavoli non servono solo per ascoltare, ma anche per condividere e portare a sintesi”.

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 23 maggio 2022 alle 20:30
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print