"L'8 è il 9 giugno 400 milioni di cittadini europei sono chiamati al voto per eleggere i componenti del parlamento europeo.

Chi prova a far credere che il proprio partito sia determinante per stabilire la futura maggioranza di governo d'Europa, scherza o prende in giro i suoi elettori.

Il Partito Popolare Europeo, di cui Forza Italia è componente fondante, sarà il più votato in assoluto e stabilirà   quale  maggioranza assumerà      la responsabilità di conduzione dell'Europa.  Stare al governo dell'Europa, per l'Italia, è indispensabile al fine  di determinare la via della crescita da anteporre a quella del rigore, ostacolo dello sviluppo. Stare fuori della maggioranza in Europa significa non fare gli interessi del nostro paese e degli italiani. I nostri partner  di governo italiano se ne facciano una ragione e contribuiscano a costruire con noi una Europa forte a trazione italiana".

Così in una nota Paolo Barelli presidente dei deputati di Forza Italia

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 30 maggio 2024 alle 20:50
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print