"Sull'autonomia differenziata siamo di fronte a un tentativo di contro-Risorgimento. Rischiamo di portare il Paese in un groviglio istituzionale e costituzionale ingovernabile e ci sono rischi mortali per l'unità d'Italia". Lo afferma il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, all'inaugurazione dell'anno giudiziario al Tar.

"Nella situazione in cui siamo si deve dialogare, discutere, ma c'è punto limite, che è la carne viva della gente, oltre il quale le pratiche burocratiche e furbesche non possono avere luogo. La pazienza deve avere un limite, che è il limite della gente in carne e ossa, che non ne può più", ha aggiunto De Luca sui fondi europei.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 22 febbraio 2024 alle 19:00
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print