"Sul ddl autonomia non accetteremo limitazioni e contrazioni del dibattito parlamentare. La Camera deve essere messa nelle condizioni di poter esaminare il provvedimento nei tempi e nei modi opportuni senza procedere a tappe forzate e dimezzando il numero delle audizioni". Lo dice la deputata del Pd Simona Bonafè.

"Non si tratta di ostruzionismo - spiega - siamo davanti a un provvedimento che divide l'Italia e che renderà impossibile vivere nelle Regioni del mezzogiorno".

"Ci auguriamo che il presidente Fontana e il presidente della Commissione Affari Costituzionali di Montecitorio tutelino le prerogative del parlamento e le garanzie delle opposizioni", le parole di Bonafè. 

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 28 febbraio 2024 alle 19:30
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print