“Il Movimento 5 Stelle si è confrontato oggi durante un evento pubblico con le associazioni e le famiglie che si occupano di disturbi dello spettro autistico delle regioni del Sud Italia per individuare criticità e proposte per il futuro. Durante l’evento ‘Diamo voce agli autismi’ abbiamo ascoltato tante storie di persone, di famiglie e di specialisti che si ritrovano e si riconoscono nella sequenza di tre parole: incontro, impegno e inclusione. Tocca alla politica ascoltare e dare risposte alle esigenze di una comunità che non è invisibile e che invece ha tutte le carte in regola per contribuire allo sviluppo della nostra società. Il nostro obiettivo è quello di mettere in campo un Piano di Interventi per gli ‘Autismi’, definito Generazioni Aut, un piano nato a seguito di una lunga campagna di ascolto condotta tra famiglie ed operatori qualificati di settore in grado di poter fare sistema e trasformare le criticità in priorità, proposte, progetti e pareri. Il Movimento 5 Stelle lavorerà per dare loro voce e dignità politica  a queste persone presentando presto proposte concrete al Parlamento europeo perché in molti Stati membri l’impianto normativo è carente e in molti altri manca una corretta applicazione delle norme esistenti. Come abbiamo sempre dimostrato nella nostra storia di Movimento, per noi ‘nessuno resterà indietro’ non è solo un motto, ma un principe ispiratore di politiche più incisive e di azioni concrete”, così in una nota Chiara Gemma, europarlamentare del Movimento 5 Stelle.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 27 ottobre 2021 alle 21:10
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print