“Questa mattina abbiamo audito tutto il comparto degli sport invernali del turismo, fra cui Anef, Federfuni e gli impiantisti, Cai nazionale e Uncem nazionale. Nel dibattito abbiamo ribadito l’importanza del riordino di tutta la materia che riguarda la sicurezza e la disciplina degli sport invernali e c’è stata ovviamente la richiesta di attenzione a tutto il comparto del turismo di montagna e del turismo invernale. A nome del Pd condivido in pieno tale richiesta e chiediamo particolare attenzione nel prossimo decreto ristori per dare il giusto riconoscimento a tutti i lavoratori del comparto. Ritengo che il turismo invernale e la montagna dovranno entrare in maniera forte nelle prospettive e nei piani del Recovery Plan e quindi nei fondo europei ed infine chiediamo uno sforzo al Cts affinché, quando la situazione della pandemia dovesse consentirlo, ci siano i protocolli operativi per gli impianti di risalita pronti per l’ipotesi di aperture nelle prossime settimane. Questi sono i tre punti principali che ritengo siano meritevoli di particolare attenzione. Il Partito democratico è in prima linea e vicino a tutti gli operatori del settore montano, dello sport e del turismo invernale”.

Lo dichiara il deputato del Pd Roger De Menech, già relatore della legge olimpica, che sta seguendo il decreto legislativo sulle misure dello sport per la parte che riguarda le discipline invernali.

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 19 gennaio 2021 alle 18:15
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print