“Il Parlamento europeo riconosca il lavoro di Julian Assange, che ha rivelato al mondo molte verità scomode, assegnatogli il Premio Sacharov per la libertà di pensiero 2022. È nostro dovere difendere i diritti umani fondamentali, quali la libertà di stampa e di espressione, nonché il rispetto del diritto internazionale e dello Stato di diritto. Una vera democrazia deve essere trasparente e deve consentire ai cittadini di essere informati, soprattutto quando si tratta di notizie su crimini di guerra e altri contesti politici rilevanti. L’Unione europea si schieri e non stia silente a guardare passiva il vergognoso trattamento che Assange rischia negli Stati Uniti. Per questa ragione ho chiesto a tutti gli europarlamentari di co-firmare il mio appello, raccogliendo almeno quaranta firme potremmo candidare Assange al Premio Sacharov”, così Sabrina Pignedoli, europarlamentare del Movimento 5 Stelle, in una nota.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 24 giugno 2022 alle 15:20
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print