Sono gravissime le ammissioni di Stefano Aguzzi, l’assessore regionale responsabile della Protezione Civile. E pensare che Giorgia Meloni ha indicato le Marche come modello di governo per l’Italia. Una regione dove a ridosso della tragedia la Giunta si riunisce per occuparsi del ballo del Saltarello, dove l’assessore alla Protezione Civile ammette che per lunghe ore ha completamente ignorato quello che stava accadendo, dove egli stesso ammette i limiti e i problemi della Protezione Civile regionale senza avvertirne minimamente la responsabilità, dove 4 assessori su 6 stanno scappando a Roma. Al contrario di quello che dice la Meloni è evidente il livello di incompetenza a cui si deve aggiungere anche l’irresponsabilità di chi, pur avendo una delega così delicata non si è neanche preoccupato di verificare che gli strumenti e i protocolli di emergenza fossero tutti operativi. Aguzzi resta candidato e continua la sua campagna elettorale, io al suo posto non riuscirei a dormire". Così in una nota il deputato dem e Commissario regionale del Pd, Alberto Losacco.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 22 settembre 2022 alle 11:10
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print