“L’Italia, spero con unità politica di intenti, vincerà in Europa la battaglia contro il Nutriscore. Vinceremo insieme ai nostri 313 prodotti con marchio di qualità che rappresentano medaglie al valore per il Made in Italy, che valgono ben 500 miliardi, ben oltre il doppio del Pnrr”. Lo ha detto in aula la senatrice di Forza Italia Fulvia Caligiuri, nel corso delle dichiarazioni di voto sulle mozioni sulla tutela e promozione dei prodotti agroalimentari italiani. “Forza Italia – ha spiegato Caligiuri – ha sempre promosso il sistema NutrInform Battery, il sistema a batteria contro l’adozione in Europa di pratiche come l’etichetta a semaforo che è inaccettabile per il nostro Paese e le nostre produzioni e per la salvaguardia della dieta mediterranea. Siamo fermamente contrari, basiti di fronte alle cosiddette ‘sostenibilità alternative’ perché consideriamo taluni cibi, per esempio gli insetti, estranei alla nostra cultura alimentare nazionale. E poi – osserva – quali sarebbero gli standard di sicurezza alimentare di tali prodotti? Noi investiamo in sicurezza e qualità 3 miliardi l’anno. Per i prodotti ‘alternativi’ ci saranno le stesse garanzie? Bisogna, dunque, che ci sia – ha concluso – il massimo impegno da parte del governo per creare un fronte comune in Europa contro il Nutriscore, che è un vero e proprio attacco alle nostre eccellenze agroalimentari apprezzate in tutto il mondo”.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 10 giugno 2021 alle 11:45
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print